INEA - Archivio Digitale >
INEA, Istituto nazionale di economia agraria >
Periodici >
Bollettino Politiche strutturali per l'agricoltura >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://dspace.inea.it/handle/inea/1250

Titolo: Bollettino Politiche strutturali per l'agricoltura. N. 19 (2003)
Titoli alternativi: Bollettino dell'Osservatorio politiche strutturali. N. 19 (2003)
Politiche strutturali per l'agricoltura. N. 19 (2003)
Autore: INEA
Osservatorio sulle politiche strutturali
Mantino, Francesco
Viganò, Laura
Mantino, Francesco
Henke, Roberto
Bove, Stefania
Lugoboni, Alberto
Martini, Paolo
Romanelli, Marco
Racioppi, Antonella
D'Oronzio, Maria Assunta
Zucaro, Raffaella
Issue Date: 2004
Editore: INEA
Abstract: La revisione di medio termine ha introdotto alcune importanti novità nell’ambito del secondo pilastro della PAC, come le specifiche misure a favore della qualità dei prodotti agricoli e la previsione di maggiori vincoli in materia di ambiente, sanità pubblica, igiene e benessere degli animali e sicurezza sul lavoro, a cui particolari tipologie di intervento sono subordinate. Tuttavia, il previsto incremento delle dotazioni finanziarie a favore della politica di sviluppo rurale non appare ancora sufficiente a promuoverne un considerevole rafforzamento così come il processo di semplificazione appare ancora piuttosto debole. L’introduzione della modulazione obbligatoria nell’ambito del primo pilastro della PAC porterà a un passaggio di risorse a favore della politica di sviluppo rurale. A seconda delle scelte che verranno operate a livello comunitario e all’interno dei singoli Stati membri, si analizzano le possibili ipotesi redistribuitive, rispettivamente, tra Stati membri e tra regioni italiane, sia in questo periodo di programmazione che nel prossimo. Il processo di greening della PAC, con la revisione di medio termine, si è ulteriormente rafforzato, rendendo obbligatoria la condizionalità ambientale e ampliandone i campi di intervento. L’articolo illustra le caratteristiche di questo strumento e le sue relazioni con altre norme a favore dell’ambiente e del benessere degli animali previste dal regolamento sul sostegno allo sviluppo rurale. L’Organismo Pagatore Regionale della Toscana (ARTEA) ha implementato un Sistema Informativo, che consente la completa supervisione dell’iter amministrativo seguito dalle amministrazioni locali e dai centri di assistenza agricola nella gestione della politica di sviluppo rurale e la correttezza dei pagamenti eseguiti e rende disponibili in tempo reale, tramite internet, i dati di monitoraggio del PSR della Regione Toscana. Con l’obiettivo di razionalizzare la produzione normativa e di snellire le procedure amministrative, la Regione Basilicata ha introdotto l’Analisi di Impatto della Regolazione nel proprio ordinamento giuridico. Se ne descrivono le modalità di attuazione e la metodologia. Il MiPAF, nell’ambito delle attività del Gruppo Risorse Idriche, finalizzate a elaborare una strategia di pianificazione integrata tra i diversi usi della risorsa idrica e a coordinare i diversi soggetti istituzionali coinvolti nella sua gestione, ha incaricato l’INEA di effettuare una ricognizione sullo stato dell’irrigazione e il monitoraggio dei sistemi irrigui nelle regioni del centronord e di attivare un Centro permanente di monitoraggio degli investimenti irrigui.
URI: http://dspace.inea.it/handle/inea/1250
Appears in Collections:Pubblicazioni
Bollettino Politiche strutturali per l'agricoltura

Files in This Item:

File Description SizeFormat
SE5-888.pdf1,97 MBAdobe PDFThumbnail
View/Open


This item is protected by original copyright

View Statistics

Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.

 

ADInea è un servizio dell'Istituto Nazionale Di Economia Agraria | Via Nomentana 41 00161 Roma
Powered by DSpace versione 3.2 - Feedback
Tutti i diritti sono riservati