INEA - Archivio Digitale >
INEA, Istituto nazionale di economia agraria >
Periodici >
Indagine sul mercato degli affitti in Italia : rapporto regionale ... >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://dspace.inea.it/handle/inea/1185

Titolo: Indagine sul mercato degli affitti in Italia : rapporti regionali. 2009
Autore: INEA
Povellato, Andrea
Bortolozzo, Davide
Longhitano, Davide
Borri, Ilaria
Trione, Stefano
Castelli, Maurizio
Gambarin, Luigi
Sturla, Alberto
Marseglia, Francesco
Serchi, Giacomo
Tudini, Lucia
Fongoli, David
Fioretti, Amleto
Arzeni, Andrea
Monti, Franco
Palumbo, Stefano
Di Sandro, Glauco
Ugati, Rossella
Degiorgio, Francesco
Basile, Gianni
Agosta, Ida
Cirivello, Teresa
Floris, Federica
Issue Date: 2011
Editore: INEA
Abstract: Tra gli elementi chiave che hanno condizionato il mercato degli affitti nel 2009, è sicuramente da annoverare la sfavorevole congiuntura economica e la conseguente mancanza di liquidità, fattori che hanno spinto le scelte degli imprenditori verso il mantenimento della disponibilità di capitale per la normale gestione aziendale, ampliando le superfici aziendali tramite l'affitto piuttosto che con l’acquisto diretto. Il mercato è più dinamico nelle zone settentrionali, dove in genere la domanda prevale sull’offerta, mentre si attenua nelle regioni centro-meridionali in cui la domanda resta in equilibrio con l’offerta. L’incertezza determinata dall’attesa del varo della nuova riforma PAC dopo il 2013, ha influenzato la durata media dei contratti, spesso limitata a periodi inferiori ad un lustro, in quanto gli imprenditori preferiscono attendere le nuove prospettive comunitarie, prima di impegnarsi con investimenti più consistenti. Per quanto riguarda l’andamento dei canoni, la tendenza generale al Nord è al ribasso, in particolare per i terreni investiti a vigneti e frutteti, mentre nelle regioni del Centro Sud si mantengono perlopiù stabili, con cali registrati per i seminativi, in conseguenza anche alla riduzione dei prezzi che ha interessato i cereali. Nel 2009 è proseguita la tendenza dei canoni ad incorporare l’entità degli aiuti previsti, definendo una sorta di mercato parallelo tra terreni dotati o meno di titoli. Nelle regioni del Centro Nord è molto attiva l’attività dei contoterzisti che, oltre ad offrire i consueti servizi, cercano di ottimizzare la propria struttura di impresa ricorrendo a terreni in affitto su cui impiegare i mezzi meccanici, usufruendo anche della fiscalità agraria agevolata. Nonostante anche al Sud e nelle Isole le superfici in affitto nell’ultimo decennio siano aumentate, gli operatori segnalano ancora un atteggiamento di sfiducia da parte dei proprietari a concedere terra in affitto, non sentendosi abbastanza tutelati sul diritto di proprietà.
URI: http://dspace.inea.it/handle/inea/1185
Appears in Collections:Indagine sul mercato degli affitti in Italia : rapporto regionale ...
Pubblicazioni
Pubblicazioni

Files in This Item:

File Description SizeFormat
SE5-1063.pdf365,91 kBAdobe PDFThumbnail
View/Open


This item is protected by original copyright

View Statistics

Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.

 

ADInea è un servizio dell'Istituto Nazionale Di Economia Agraria | Via Nomentana 41 00161 Roma
Powered by DSpace versione 3.2 - Feedback
Tutti i diritti sono riservati